#76 – La maratona di New York

Non fa strano che in una città nella quale si è abituati a fermare un taxi per fare 500 metri, improvvisamente si incontrino 50.000 persone che si mangiano oltre 42 chilometri di asfalto correndo come matti? Probabilmente è dal Novembre del 1970 che molti si pongono la stessa domanda, ma ormai è diventata una tradizione così radicata e un simbolo di “healthy life” che va bene così. La Maratona di New York attira ogni anno sportivi e turisti da qualunque Continente, vincerla significa entrare nell’Olimpo dei maratoneti, parteciparci un must da fare almeno una volta nel corso della Vita. Ma per quanto possa sembrare semplice parteciparci in realtà è molto più complicato di quanto possa sembrare. Già, perché i posti sono limitati e le richieste di iscrizione superano abbondantemente il doppio della disponibilità. Così, la Città di New York ha deciso di fare una lotteria: tutti possono comprare il biglietto, ma verranno estratti solo 50.000 nominativi, dando priorità a chi ha già partecipato negli anni precedenti e a chi è iscritto a club podistici riconosciuti con risultati sportivi degni di nota. Può sembrare una scelta troppo selettiva, ma in realtà è molto saggia poiché in questo modo si garantisce di non trasformare la maratona in una sagra dove partono 50.000 persone e ne arrivano 1.000 perché gli altri si sono fermati a mangiare hamburger e Coca-Cola a Brooklin. In alternativa, si può partecipare alla maratona come volontari, prestando cioè servizio all’organizzazione che vi chiederà di collaborare nei preparativi iniziali, nelle pulizie finali e nei vari step funzionali della maratona stessa. Maggiori informazioni sul sito ufficiale Marathon of NYC.

La maratona di New York è una corsa annuale di 42.195 metri che si snoda attraverso i cinque grandi distretti di New York City e, con la sua media di circa 50.000 partecipanti all’anno, è ufficialmente la maratona più affollata al mondo. L’evento si svolge ogni prima domenica di Novembre e attrae atleti provenienti da tutti i Continenti, sia professionisti che amatoriali. Per quanto riguarda questi ultimi la partecipazione è limitata a solo una parte delle 100.000 richieste che pervengono ogni anno. La scelta dei partecipanti avviene tramite una lotteria che privilegia comunque gli atleti che hanno già partecipato o quelli in possesso di un tempo di qualifica eccellente. Il record di percorrenza è di 2 ore e 5 minuti, il tempo medio è pari a 4 ore e 20 minuti e il limite massimo per portare a termine la corsa è di 8 ore e 30 minuti dall’inizio che viene dato alle ore 10:10.

#76 - La maratona di New YorkGip