#6 – Fare un’attraversata Atlantica

Un’attraversata Atlantica tecnicamente è un viaggio in barca a vela che ti porta dalle coste europee fino alle Americhe (o viceversa). Emozionalmente è un viaggio nel tempo che ti avvicina il più possibile all’avventura di Cristoforo Colombo quando decise di varcare le mitiche Colonne d’Ercole e di avventurarsi oltre l’ignoto. E’ un periodo durante il quale si vedra’ solo Mare, dalla mattina alla sera e si imparerà ad apprezzarne il suono, il profumo e la maestosità. E’ una ricerca rivolta verso noi stessi, verso il nostro personale IO. E’ un periodo dove le pressioni del quotidiano e del ciclo sociale urbano svaniscono, portandoti inevitabilmente al rispetto degli spazi (fisici e psicologici) con le persone che hanno deciso di condividere quest’avventura insieme a te: si condividono turni di guardia, di timone e di riposo. Si fa parte di un gruppo, dove ognuno ricopre un ruolo fondamentale, si imparerà a conoscere se stessi come mai prima d’ora. Al termine di questa esperienza, ognuno di noi trovera’ le proprie risposte alle proprie domande.

Attraversare l’oceano rappresenta l’Avventura per eccellenza, ci riporta alla memoria la scoperta di nuovi mondi, di persone che sono andate contro ogni credenza Universale, secondo le quali la Terra era piatta e morte certa li avrebbe accolti se avessero osato portarsi al limite del Mondo. E hanno osato. E hanno rotto ogni credo. E hanno scritto la Storia. Amerigo Vespucci e Cristoforo Colombo rappresentano ben oltre quello che è essere un semplice “Navigatore”, essi rappresentano persone che hanno sfidato la morte andando contro ogni logica dell’epoca. Poiché è solo sfidando la morte che ci si può sentire realmente Vivi. E’ nella follia che si nasconde l’avanguardia e la vera scoperta. Attraversare l’Atlantico significa parlare con noi stessi e con distese infinite di Oceano per scoprire veramente un nuovo Io, per scoprire la nostra America individuale che si cela dentro di noi e che per primi ci siamo abituati a negare. Noi siamo tondi, non siamo piatti. Se ci portiamo al nostro limite, non cadiamo nel vuoto. Spingiamoci oltre.

#6 - Fare un'attraversata AtlanticaGip